nuovo e vecchio mondo

vita e parole di una pioniera del femminismo

Aprendo questo libro, scoprirete la vita e la voce di Clelia Pellicano con una selezione mirata di novelle e scritti giornalistici sulla sua esperienza di conferenziera e relatrice. La condizione della donna, nel matrimonio e nei vari strati sociali della società, sono il soggetto di crudi ritratti d’epoca di cui vengono smascherate ipocrisie e ingiustizie di una Italia rurale e piccolo-borghese all’alba del Novecento.

6,00 14,00 

info

ISBN (brossura) 979-12-80559-24-1

ISBN (copertina rigida)

ISBN (ebook) 979-12-80559-25-8

ISBN (audiolibro)

Data di uscita 26 aprile 2023

Anno di pubblicazione 2023

Titolo originale

Traduttrice

Dimensione 13 x 20 cm

Grafica Hanna Suni

Pp. 176

Illustratrice

Scarica copertina libro

Scarica scheda libro

descrizione

Che cosa ci fa una nobildonna napoletana nell’Inghilterra di Virginia Woolf? Per il centenario dalla morte di una delle pioniere del femminismo italiano, vi proponiamo di entrare nel secolo della belle époque con le parole di Clelia Romano Pellicano. Classe 1876, Pellicano vive a cavallo tra vecchio e nuovo mondo, come il titolo di una sua novella. Dal piccolo borgo di Gioiosa Jonica, prende parte ai movimenti emancipazionisti e rappresenta la voce delle cittadine italiane ai primi congressi sul suffragio universale. Aprendo questo libro, scoprirete la vita e la voce di Clelia Pellicano con una selezione mirata di novelle e scritti giornalistici sulla sua esperienza di conferenziera e relatrice. La condizione della donna, nel matrimonio e nei vari strati sociali della società, sono il soggetto di ritratti d’epoca, a volte crudi, a volte leggeri, in cui vengono smascherate ipocrisie e ingiustizie di una Italia rurale e piccolo-borghese all’alba del Novecento.

Leggilo se

  • vuoi conoscere la storia di una scrittrice dimenticata
  • vuoi capire meglio la condizione della donna, ieri e oggi
  • vuoi leggere una novella verista che non sia di Verga

VINCITRICE DEL PREMIO BOOKCIAK AZIONE 2024 SEZIONE NARRATIVA

Guarda il booktrailer

curatrici

recensioni

Tutte noi donne italiane dobbiamo essere riconoscenti e grate a Clelia Romano Pellicano, donna forte e coraggiosa, che fu un’antesignana del femminismo italiano riuscendo a smuovere nel profondo le coscienze e rivendicando il ruolo fondamentale delle donne nella società e tutto questo usando “soltanto” l’arma della parola.

Valeria Marzoli

 

Recensioni

La Bottega dei Libri dà l'anteprima di nuovo e vecchio mondo

Emiliana Losma racconta nuovo e vecchio mondo in un post sul suo profilo Instagram

Silvia Morosi consiglia nuovo e vecchio mondo su Luisa de La 27ma ora

Clara Stella racconta nuovo e vecchio mondo in una diretta Insta con Giulia e Silvia di Mis(S)conosciute

Clara Stella parla di nuovo e vecchio mondo in una diretta Insta con Maria Ianniciello su Cultura e Culture

Instablogger Alessandra racconta nuovo e vecchio mondo

Francesca Vitelli scrive di nuovo e vecchio mondo su Il mondo di Suk

Luciana Grillo recensisce nuovo e vecchio mondo su L'Adigetto

Federica Ginesu scrive di nuovo e vecchio mondo e di Clelia Pellicano Romano su IoDonna

Nadia Tarantini parla di nuovo e vecchio mondo su Leggendaria

Mappa Letteraria sceglie nuovo e vecchio mondo per parlare di Gioiosa Ionica

Geraldina Spatola recensisce nuovo e vecchio mondo su filosofemme.it

«Sulla donna è stata compiuta la più mostruosa violazione che tirannide collettiva abbia mai consumato nel campo del pensiero, quella di “sessualizzarne” anche il cervello, negandogli il vital nutrimento e i liberi orizzonti necessari al suo normale sviluppo.»

le plurali editrice
Torna in alto