manifesto pisolini

guida femminista sul diritto al riposo

Con una prospettiva inedita e singolare, questa bussola ci spinge a rivendicare il diritto al riposo, intersecando analisi sociologiche con l’esperienza quotidiana. Partendo dai lati oscuri dello scrolling, fino alla procrastinazione della buonanotte e prendendo spunto dal comportamento dei porcellini d’India, l’autrice ci porta a indagare il lato femminista del riposo e a rivendicarlo come un atto rivoluzionario rispetto al tentativo costante dell’ipercapitalismo di ingurgitare fino all’ultimo minuto del nostro tempo. 

6,00 12,00 

info

ISBN (brossura)

ISBN (copertina rigida) 979-12-80559-36-4

ISBN (ebook) 979-12-80559-37-1

ISBN (audiolibro)

Data di uscita 13 marzo 2024

Anno di pubblicazione 2024

Titolo originale

Traduttrice

Dimensione 10,5 x 15,5 cm

Grafica Hanna Suni

Pp. 132

Illustratrice Hanna Suni

Scarica copertina libro

Scarica scheda libro

descrizione

Una storia familiare come tante: figlia della classe operaia, Virginia Cafaro non ha mai visto i genitori riposare davvero, nel senso di godersi momenti di ozio, relax e sonno. Ma nemmeno lei era mai riuscita a dare un nome a quel mostro che, da sempre, le impediva di schiacciare un pisolino senza  sentirsi in colpa, ovvero il capitalismo cronofago. 

Con una prospettiva inedita e singolare, questa bussola ci spinge a rivendicare il diritto al riposo, intersecando analisi sociologiche con l’esperienza quotidiana. Partendo dai lati oscuri dello scrolling, fino alla procrastinazione della buonanotte e prendendo spunto dal comportamento dei porcellini d’India, l’autrice ci porta a indagare il lato femminista del riposo e a rivendicarlo come un atto rivoluzionario rispetto al tentativo costante dell’ipercapitalismo di ingurgitare fino all’ultimo minuto del nostro tempo. 

 

Leggilo se

  • in fondo pensi anche tu che “chi dorme non piglia pesci” 

  • non vedi (ancora) un collegamento tra ozio e femminismo

  • ti ritrovi a scrollare il feed di Instagram alle tre di mattina

Guarda il booktrailer

curatrici

recensioni

[...] Per questo sono così onorata di strappare qualche riga a questo splendido manifesto. Perché nelle pagine che seguiranno ho trovato io (e, ne sono certa, troverete voi o almeno le persone fra voi che hanno passato una vita a rispondere “stanca”) una possibile risposta a questo dilemma. E questa risposta è una carezza per tutte le me del passato che sono state stanche, tanto stanche. 

Biancamaria Furci

 

La Bottega dei Libri pubblica l’anteprima dell’uscita di manifesto pisolini

Silvia Morosi consiglia manifesto pisolini su Luisa de La 27ma ora

Cinzia Inguanta racconta manifesto pisolini su L’Altro femminile

Rivista Blam anticipa l'uscita di manifesto pisolini

Connesse.it include manifesto pisolini tra i libri interessanti in uscita

Sicilymag.it parla dell'uscita di manifesto pisolini

Elisabetta Moro intervista Virginia Cafaro su Cosmopolitan Italia

Livio Partiti intervista Virginia Cafaro sul podcast Il posto delle parole

Alessandra Vescio intervista Virginia Cafaro per Domani

Valentina Pontello scrive di manifesto pisolini sul suo blog Medicina materno fetale

Colomba Mariani recensisce manifesto pisolini per La Bottega dei Libri

Mariella Martucci scrive di manifesto pisolini su ThePeriod

Alice Mammola parla di manifesto pisolini su Il Mago di Oz

Claudia Spadoni recensisce manifesto pisolini sulla sua Newsletter

Nina Gigante scrive di manifesto pisolini su Donna moderna

Silvia Morosi parla di manifesto pisolini e Riposare è resistere su La 27ma ora

Ilenia Adornato intervista Virginia Cafaro sui temi di manifesto pisolini su Indiependente

Elena Bax scrive di manifesto pisolini su Global Project

Gianmarco Lotti include manifesto pisolini nella lista da leggere d'estate su Gonews

«Oltre a depredare tempo e riposo, il capitalismo prova a rubarci, in tutti i modi possibili e immaginabili, l’opportunità di svagarci solo per il gusto di farlo, per divertirci, per imparare un’attività nuova a beneficio esclusivo dell’umore e della creatività.»

Torna in alto