la monogamia dei calzini

La monogamia dei calzini affronta il tema del disfacimento dei rapporti determinato da eventi al di fuori del nostro controllo, come l’avanzamento di una patologia neurodegenerativa precoce. E tocca temi complessi come l’importanza di una memoria comune in qualsiasi rapporto, l’accettazione della malattia e il suicidio assistito. Appassionati di giochi di ruolo, Alice e Alberto vivono una vita nel ricordo degli anni Novanta mangiando fonzies e guardando puntate di Grey’s Anatomy. Fino a che Alberto non scopre di avere una forma di Alzheimer precoce e questo cambia le carte in tavola. Alice gli sta accanto, ma non nasconde il proprio disagio. Non finge né si costringe a essere un’eroina coraggiosa, votata al sacrificio, anzi rimane se stessa, senza nascondere desideri e frustrazioni.

8,00 16,00 

info

ISBN (brossura) 979-12-80559-16-6

ISBN (ebook) 979-12-80559-17-3

Data di uscita 21 settembre 2022

Anno di pubblicazione 2022

Dimensione 13 x 20 cm

Grafica Hanna Suni

Pp. 260

Scarica scheda libro

descrizione

La monogamia dei calzini affronta il tema del disfacimento dei rapporti determinato da eventi al di fuori del nostro controllo, come l’avanzamento di una patologia neurodegenerativa precoce. E tocca temi complessi come l’importanza di una memoria comune in qualsiasi rapporto, l’accettazione della malattia e il suicidio assistito. Appassionati di giochi di ruolo, Alice e Alberto vivono una vita nel ricordo degli anni Novanta mangiando fonzies e guardando puntate di Grey’s Anatomy. Fino a che Alberto non scopre di avere una forma di Alzheimer precoce e questo cambia le carte in tavola. Alice gli sta accanto, ma non nasconde il proprio disagio. Non finge né si costringe a essere un’eroina coraggiosa, votata al sacrificio, anzi rimane se stessa, senza nascondere desideri e frustrazioni.

Giulia Pretta con ironia e delicatezza ci regala una personaggia reale, senza falsi romanticismi, dai tratti nerd, appassionata di fumetti e del suo lavoro, sincera con gli altri e con se stessa.

Guarda il booktrailer

recensioni

Questo romanzo riesce a tirarci fuori dallo stereotipo e a indicarci che può esistere una via battuta da pochi ma percorribile, una strada che esula dalla disperazione anche se si fonda sul dolore psicologico che la malattia provoca: ecco perché è stato importante leggerlo.

Roberta Lepri

 

Rivista Blam anticipa l’uscita de la monogamia dei calzini

MAMe anticipa l’uscita de la monogamia dei calzini

«Alice, ritiene che sarebbe cambiato qualcosa?».

Forse avrebbe potuto presentarsi al primo appuntamento, invece che con quello stupido Diabolik, con la sua mappatura genetica, il sette e trenta dell’anno precedente, il referto degli esami del sangue e su eventuali malattie sessualmente trasmissibili.

Torna su