portale come calza della befana

calza femminista
calza femminista

Tempo di lettura: < 1 minuti

Natale è passato e ora dobbiamo concentrarci sulla vera protagonista delle feste natalizie, la #Befana!
Su suggerimento di Mariella Martucci, abbiamo composto la nostra calza della Befana, utilizzando le portali, le nostre portalibri cucite a mano con stoffe riciclate o avanzi di tessuto, tutte diverse e tutte uniche ma plurali.
La nostra calza della Befana ideale dovrebbe contenere:
  • qualche dolcetto e della frutta secca (come da tradizione)
  • tanta sorellanza (invisibile ma importantissima)
  • soldi (veri e non di cioccolata) per garantirci la nostra indipendenza economica
  • niente carbone, per non alimentare la sindrome dellimpostrice
  • i libri de le plurali (che non fanno mai male)
Essendo uniche ma plurali, ognuna di noi aspira a un contenuto diverso per la sua calza e anche voi potrete sbizzarrirvi per comporla come preferite, per regalarla a sorelle, amiche o parenti.
Noi vi forniamo il contenitore (la portale) che potrà essere riutilizzato all’infinito come portalibri e, se ordinate entro il 6 gennaio, vi includiamo una dolce sorpresa firmata Mirty Quibibì.
Volete regalare la portale/calza della Befana? Cliccate qui: http://lepluralieditrice.net/prodotto/le-portali/
Torna su